Crea sito

Jam Session – Charlie Parker

Artista

Charlie Parker

Album

Jam Session

Etichetta

Verve Records

Pubblicazione

1990

Tracce

  • Jam Blues (Norman Shrdlu)
  • What Is This Thing Called Love (Cole Porter)
  • Ballad Medley
  • Funky Blues (Johnny Hodges)

Artisti

  • Alto Saxophone – Benny Carter, Charlie Parker, Johnny Hodges
  • Bass – Ray Brown
  • Drums – J.C. Heard
  • Guitar – Barney Kessel
  • Piano – Oscar Peterson
  • Tenor Saxophone – Ben Webster, Flip Phillips
  • Trumpet – Charlie Shavers

Descrizione

Questa mattina per la prima volta ho avuto il piacere di ascoltare Jam Session, un album di Charlie Parker pubblicato dalla Verve Records, che vede riuniti tre dei più grandi sassofonisti contralti della storia quali, Benny Carter, Charlie Prker e Johnny Hodges ed anche due leggende del sax tenore come Ben Webster e Flip Phillips.

Jam Sassion è stato pubblicato solamente nel 1990 ma vede una registrazione in jam session risalente nel lontano 1952, in piena era Bebop.

Sono rimasto sconvolto dall’energia che è stata capace di trasmettermi questo album.

C’è una vena di swing che pochissime volte ho sentito in altri album e gli assoli, tutti rigorosamente in stile Bop, sono qualcosa di straordinariamente bello, in quanto portatori di positività.

Una nota di merito va certamente riconosciuta alla sezione ritmica che con Ray Brown al contrabbasso e Heard alla batteria, scandiscono il tempo portando nella giusta direzione la musica.

E’ invece facilissimo parlare di Oscar Peterson e Barney Kessel che contribuiscono a rendere l’ascolto più divertente, creando differenze sonore che altrimenti sarebbero state troppo ripetitive.

Insomma, Jam Session è un album da buttare giù in un solo boccone ed inoltre è un bagaglio culturale fantastico in quanto, in un solo colpo, riesce a mettere difronte a noi alcuni dei più grandi artisti che la storia del jazz abbia mai conosciuto.

Ascolto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: